Home Campionati Mondiali Hirscher oro nello Slalom chiude in bellezza per l'Austria
Hirscher oro nello Slalom chiude in bellezza per l'Austria PDF Stampa Email
Campionati Mondiali
Domenica 17 Febbraio 2013 19:04
Austra in visibilio per Marcel Hirscher, idolo di casa che proprio nell'ultima gara a disposizione dei Mondiali, riesce a cancellare un imbarazzante zero nella casella delle medaglie individuali per la sua nazione con la consueta prova di classe in uno slalom che ha fatto impazzire gli otre 60000 tifosia ccorsi sulle tribune per tifare i loro paladini. Il detentore della Coppa del mondo resiste al peso delal responabilità e al traguardo della seconda manche conserva 42 centesimi di vantaggio su Felix Neureuther, mentre il bronzo va a Mario Matt, ancora sul podio a distanza di 12 anni dall'oro di St. Anton fra i pali stretti.
L'Italia ha affidato le chances di podio a Manfred Moelgg. Il finanziere, galvanizzato dal bronzo in gigante, ero quarto a metà gara e nella seconda manche ha rischiato per andare a caccia del colpaccio, un'inforcata poche porte prima dell'intermedio iniziale lo hanno tolto dalla gara. "Sono partito benissimo nella seconda manche spiega a fine gara Manni -, credo di avere fatto il miglior tratto della stagione. Poi ho trovato quella doppia che sapevo sarebbe stata difficile, ho fatto un errore un po' ingenuo. Mi sono presentato al via conscio che la mia condizione fosse addirittura migliore rispetto allo slalom. Peccato, tuttavia lascio Schladming con una medaglia e il mio bilancio è ampiamente positivo".
Al pari di Moelgg sono usciti di scena nella prima manche Giuliano Razzoli e nella seconda Patrick Thaler, l'unico classificato è rimasto Stefano Gross, undicesimo. "Sono venuto a Schladming per una medaglia, non sono contento per nulla - ha dichiarato il trentino -. Sono partito bene nella prima manche, poi un brutto errore mi ha fatto perdere la fiducia, credo non si sia visto nemmeno l'ombra del vero Gross. L'anno scorso qui avevo fatto podio e questa è la mia pista preferita, adesso abbiamo alcuni giorni per riprendere a lavorare al meglio in vista di Kranjska Gora".

HirscherSlalomMarcel Hirscher, nell'ultima gara dei Mondiali, riesce a vincere la tanto attesa medaglia d'oro individuale per l'Austria facendo impazzire gli otre 60.000 tifosi accorsi sulle tribune in occasione dello Slalom iridato.

Il detentore della Coppa del Mondo anche stavolta ha dimostrato di reggere egregiamente il peso della responabilità chiudendo al traguardo della seconda manche con 42 centesimi di vantaggio su Felix Neureuther, mentre il bronzo va a Mario Matt, ancora sul podio a distanza di 12 anni dall'oro di St. Anton fra i pali stretti. Hirscher chiude quindi questo Mondiale con due medaglie, un argento e un oro, ma il dominatore rimane Ted Ligety con tre ori.

L'Italia affidava le chances di podio a Manfred Moelgg. Il finanziere, galvanizzato dal bronzo in Gigante, ero quarto a metà gara e nella seconda manche ha rischiato, per ottenere un risultato da medaglia, ma un'inforcata poche porte prima dell'intermedio iniziale lo hanno tolto dalla gara. "Sono partito benissimo nella seconda manche spiega a fine gara Manni -, credo di avere fatto il miglior tratto della stagione. Poi ho trovato quella doppia che sapevo sarebbe stata difficile, ho fatto un errore un po' ingenuo. Mi sono presentato al via conscio che la mia condizione fosse addirittura migliore rispetto al Gigante. Peccato, tuttavia lascio Schladming con una medaglia e il mio bilancio è ampiamente positivo".

Al pari di Moelgg sono usciti di scena nella prima manche Giuliano Razzoli e nella seconda Patrick Thaler, l'unico classificato è rimasto Stefano Gross, undicesimo. "Sono venuto a Schladming per una medaglia, non sono contento per nulla - ha dichiarato il trentino -. Sono partito bene nella prima manche, poi un brutto errore mi ha fatto perdere la fiducia, credo non si sia visto nemmeno l'ombra del vero Gross. L'anno scorso qui avevo fatto podio e questa è la mia pista preferita, adesso abbiamo alcuni giorni per riprendere a lavorare al meglio in vista di Kranjska Gora".

La classifica:

Rank Bib FIS Code Name Year Nation Run 1 Run 2 Total Time FIS Points
 1  2  53831 HIRSCHER Marcel  1989  AUT   55.56  55.47  1:51.03  0.00
 2  3  201702 NEUREUTHER Felix  1984  GER   55.84  55.61  1:51.45  2.35
 3  1  50707 MATT Mario  1979  AUT   56.12  55.56  1:51.68  3.63
 4  5  501017 MYHRER Andre  1983  SWE   56.34  55.74  1:52.08  5.86
 5  6  380260 KOSTELIC Ivica  1979  CRO   56.56  55.59  1:52.15  6.25
 6  15  194364 PINTURAULT Alexis  1991  FRA   56.56  55.71  1:52.27  6.92
 7  4  202462 DOPFER Fritz  1987  GER   56.22  56.30  1:52.52  8.32
 8  9  501101 BYGGMARK Jens  1985  SWE   56.99  55.86  1:52.85  10.16
 9  11  501111 HARGIN Mattias  1985  SWE   56.94  56.02  1:52.96  10.78
 10  20  560355 VALENCIC Mitja  1978  SLO   57.75  55.45  1:53.20  12.12
 11  14  293797 GROSS Stefano  1986  ITA   57.72  55.62  1:53.34  12.90
 12  23  192665 GRANGE Jean-Baptiste  1984  FRA   57.36  56.10  1:53.46  13.57
 13  12  50625 RAICH Benjamin  1978  AUT   56.55  57.07  1:53.62  14.46
 14  24  102435 JANYK Michael  1982  CAN   58.05  55.76  1:53.81  15.52
 15  36  700830 ZAMPA Adam  1990  SVK   58.64  55.25  1:53.89  15.97
 16  34  180703 PALONIEMI Santeri  1993  FIN   58.33  55.70  1:54.03  16.75
 17  21  511174 VOGEL Markus  1984  SUI   58.15  55.91  1:54.06  16.92
 18  28  511127 GINI Marc  1984  SUI   58.65  55.49  1:54.14  17.37
 19  38  301312 SASAKI Akira  1981  JPN   58.98  55.38  1:54.36  18.59
 20  27  150644 KRYZL Krystof  1986  CZE   58.56  55.98  1:54.54  19.60
 21  33  202437 LUITZ Stefan  1992  GER   58.62  56.04  1:54.66  20.27
 22  30  194207 THEOLIER Steven  1990  FRA   59.44  55.79  1:55.23  23.45
 23  29  421669 HAUGEN Leif Kristian  1987  NOR   59.59  55.95  1:55.54  25.18
 24  52  561161 JAZBEC Patrick  1989  SLO   59.57  56.18  1:55.75  26.36
 25  46  561148 SKUBE Matic  1988  SLO   59.90  57.55  1:57.45  35.85
 26  35  193967 MUFFAT JEANDET Victor  1989  FRA   1:00.33  57.68  1:58.01  38.98
 27  44  380290 SAMSAL Dalibor  1985  CRO   1:00.01  58.63  1:58.64  42.49
 28  45  511908 SCHMIDIGER Reto  1992  SUI   1:00.83  58.08  1:58.91  44.00
 29  42  150594 TREJBAL Filip  1985  CZE   1:00.51  58.44  1:58.95  44.23
 30  54  30149 SIMARI BIRKNER Cristian Javier  1980  ARG   1:00.81  59.54  2:00.35  52.04
 31  62  92562 PRISADOV Stefan  1990  BUL   1:01.48  59.03  2:00.51  52.94
 32  67  680041 ABRAMASHVILI Iason  1988  GEO   1:01.52  59.29  2:00.81  54.61
 33  58  380334 VIDOVIC Matej  1993  CRO   1:02.33  59.34  2:01.67  59.41
 34  63  350095 PFIFFNER Marco  1994  LIE   1:01.66  1:00.93  2:02.59  64.55
 35  32  103865 PHILP Trevor  1992  CAN   1:04.43  1:00.93  2:05.36  80.02
 36  74  390035 SMITH Warren Cummings  1992  EST   1:04.08  1:01.55  2:05.63  81.53
 37  71  860005 BRACHNER Patrick  1992  AZE   1:04.85  1:02.06  2:06.91  88.68
 38  93  660021 DANILOCHKIN Yuri  1991  BLR   1:06.49  1:03.12  2:09.61  103.75
 39  73  250259 GUDMUNDSSON Brynjar-Jokull  1989  ISL   1:07.51  1:05.27  2:12.78  121.45
 40  82  230189 BONOU Nikos  1986  GRE   1:08.58  1:06.86  2:15.44  136.31
 41  95  320360 PARK Hyun  1993  KOR   1:10.53  1:07.35  2:17.88  149.93
 42  87  800013 TOLA Erjon  1986  ALB   1:12.31  1:09.32  2:21.63  170.87
 43  98  210032 VORONOV Artem  1993  UZB   1:14.48  1:08.45  2:22.93  178.13
 44  94  360036 OSCH Geoffrey  1994  LUX   1:12.32  1:11.32  2:23.64  182.10
 45  86  160091 PAPAMICHAEL Constantinos  1993  CYP   1:14.53  1:11.79  2:26.32  197.06
 46  96  340154 FENIANOS Tarek  1990  LIB   1:16.00  1:13.42  2:29.42  214.37
 47  92  240128 BUJTAS Csaba  1992  HUN   1:13.55  1:16.10  2:29.65  215.66

 

Share on Myspace
 


Altri articoli:

Powered By RacingSki

Pubblica i tuoi annunci

Link

Seguici su twitter!

Global News

Notizie Flash

Sciare a SnowWorld

SnowWorld

Sciare a Les 2 Alpes

Seguici su facebook!

Inserzioni

Pagina facebook

.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza d'uso. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies. Per ulteriori informazioni leggi la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies su questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Follow Us